Eliminare la cronologia di stampa

Eliminare la cronologia di stampa

La cronologia di navigazione è ormai conosciuta da molti utenti e prevede la registrazione dei siti visitati in un determinato periodo di tempo, ma esiste anche la cronologia di stampa che memorizza tutte le stampe che sono state lanciate dal proprio pc o tablet.

Non tutti sanno come eliminare la cronologia di stampa della propria stampante. Magari qualcuno vorrebbe conoscere come poter eliminare la cronologia dei file stampati dopo aver utilizzato una stampante in ufficio oppure in altri luoghi comuni. In effetti, questo potrebbe essere fatto per proteggere la propria privacy.

In realtà, cancellare la cronologia è più semplice di quello che si pensa. Occorre solo conoscere quali sono i passaggi da compiere. Ecco tutto quello che c'è da sapere a questo proposito. 

Cos'è la cronologia di stampa? 

Come prima cosa, è bene approfondire cos'è la cronologia di stampa. Ebbene, si tratta di una sorta di record, un registro che monitora tutte le attività di stampa. In questo modo, è possibile capire e vedere in che modo è stata usata la stampante. 

La cronologia mostra quale computer ha mandato l'ordine di stampa, a che ora e in che data l'ha fatto e soprattutto cosa si è stampato. Può essere utile per comprendere se si è già stampato un file ma può essere anche pericoloso per la propria privacy. Infatti, se si utilizza una stampante in comune con altre persone, magari qualcuno potrebbe approfittarsi della cronologia degli inviati in stampa e accedere a informazioni riservate. 

Dunque, è sempre bene mostrarsi cauti e capire come visualizzare o cancellare la cronologia della stampante. 

Come visualizzare la cronologia di stampa?

Visualizzare la cronologia di stampa non è affatto complicato. In primo luogo, bisogna collegarsi a un computer con Windows che sia collegato alla stampante. 

Bisogna poi cercare nella barra di ricerca di Windows "Visualizzatore di Eventi" e poi cliccare su di esso. Una volta aperto questo programma si aprirà un menu. Occorre cliccare su "Apri Registro Salvato". Si aprirà una nuova finestra e bisognerà cercare nella cartella della stampante l'eventuale file con la cronologia di stampa. Una volta trovato, bisognerà aprirlo e si potrà dare un'occhiata a tutta la cronologia della stampante.

Attenzione, non tutte le stampanti conservano questo file. Dunque, se non lo si trova, vuol dire che la cronologia non è stata salvata ma è stata cancellata in automatico dal dispositivo. 

Come cancellare la cronologia di stampa?

Cancellare la cronologia della stampante è ancora più semplice. 

Per prima cosa, occorre cercare sul computer collegato alla stampante il Pannello di Controllo. Lo si può trovare anche ricercandolo nella barra Windows. Poi occorre cliccare su "Dispositivi e Stampanti" selezionando successivamente la stampante che si utilizza di solito. 

A quel punto, si aprirà il menu della stampante e occorre cliccare su "Visualizza stampa in corso". Attenzione, quest'ultima voce può cambiare da stampante a stampante e può essere anche identificata come "Inviati in stampa" o "Visualizza stampe in corso".

Dopo aver cliccato su questa voce, si aprirà una finestra pop-up che mostrerà ciò che si è stampato. Bisogna cliccare su "Elimina stampa in corso" oppure su "Annulla coda di stampa" per eliminare questo tracciamento di file e dunque la cronologia di stampa. Si ricorda che questa operazione vale solo per la cronologia attuale della stampante. Se la cronologia classica e completa non appare vuol dire che non è stata salvata ed è stata eliminata automaticamente.