Inchiostro o toner?

Inchiostro o toner?

Quando siamo in procinto di acquistare un nuova stampante dobbiamo scegliere tra due tipologie disponibili sul mercato e in particolare tra getto d’inchiostro o toner.

Prima di effettuare una scelta occorre analizzare le principali caratteristiche o meglio i pro e i contro delle due tipologie.

Inchiostro o cartucce per stampanti inkjet

Normalmente le stampanti inket non sono veloci quanto le stampanti laser che utilizzano i toner, la qualità e il colore è molto definito ma possono macchiare in caso di foglio bagnato o utilizzando carta non adatta ad assorbire in modo efficacie l’inchiostro. Le stampe prodotte sono inferiori e necessitano quindi di cambi più frequenti, per questo motivo vengono consigliate per uso domestico o per lavoratori autonomi che non necessitano di stampare grandi quantitativi.

Toner e cartucce per stampanti laser

Le stampanti laser sono molto più veloci rispetto a quelle ad inchiostro e garantiscono un’ottima precisione, possono supportare grandi carichi di lavoro e con un costo di stampa generalmente inferiore rispetto alle stampanti inkjet richiedendo un sostituzione della cartuccia toner molto meno frequente. Sono consigliate sia per le piccole che per le medie e grandi aziende.

Stampante laser o inkjet?

La risposta è dipende dall’utilizzo della stampante, infatti se stampiamo più di 3.000 pagine all’anno sarà più adatta una cartuccia toner e quindi ci orienteremo sull’acquisto di un modello di stampante laser, se invece, l’esigenza è di stampare a colori e un quantitativo ridotto di pagine le stampanti a getto d’inchiostro sono in grado di riprodurre immagini ad alta qualità con dei costi ridotti.

Nel nostro catalogo potete verificare il costo dei toner e cartucce prima di procedere nella scelta della vostra stampante, in questo modo potete fare una semplice comparazione tra il costo della periferica e il costo dei relativi consumabili.